venerdì 19 dicembre 2008

19 dicembre 2008

Ultima puntata prima di Natale!

E potevamo lasciarvi senza un bell'alberello natalizio con tanti doni?
Ovviamente no...

Abbiamo messo un bel fiocco a un saccone rosso e oro da cui usciranno i protagonisti incontrati a Venezia durante il Venice Comic Art Fest della scorsa settimana: il direttore Emanuele Tenderini, il protagonista della mostra Milo Manara, Francesco Rizzuto, comico di Zelig Off , Giorgio Cavazzano ...

Sotto l'albero del Bidone troveremo anche le novità di Piemonte Movie dalla viva voce del direttore Alessandro Gaido.

Indecisi tra cinepanettone, cinepandoro o buon cinema e basta?

In nostro e vostro aiuto arrivano i nostri inviati: da Badtaste Andrea Berni e naturalmente il "dispensatore" per eccellenza, il mitico Reverendo Bernocchi.

e poi, tra un ospite e l'altro, scarteremo tanti piccoli pacchettini con le news più cool del momento per risparmiare al cinema, godersi mostre (come quella dedicata a Francesco Rosi al Museo del Cinema) e con i quiz per vincere tessere Aiace e biglietti per il cinema.

Stay tuned on 97,6!

mercoledì 17 dicembre 2008

IX FESTIVAL PIEMONTE MOVIE - UN ANNO DI CINEMA SOTTO LA MOLE

APERTURA BANDO CONCORSO SPAZIO PIEMONTE


Dopo il successo dello scorso anno torna dal 4 al 14 Marzo 2009 la IX edizione di Piemonte Movie – Un anno di cinema sotto la Mole organizzato dall’Associazione Piemonte Movie in collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema, il Torino Film Festival, il Museo Nazionale del Cinema – Fondazione Maria Adriana Prolo e la Film Commission Torino Piemonte, Piemonte Movie, raduna tutte le opere girate e prodotte nella nostra regione e realizzate da registi piemontesi durante il 2008.

Oltre alla II edizione della sezione competitiva Spazio Piemonte – riservata ad opere di durata non superiore ai 30’ – la rassegna prevede un’ampia varietà di sezioni:

Panoramica Film (rassegna lungometraggi);

Panoramica Doc (rassegna documentari);

Fuori Zona (produzioni realizzate fuori regione e distribuzione nazionale con sede regionale);

Area 31 (spazio dedicato al Centro di produzione Rai di Torino);

Terre di cinema (festival e attività cinematografiche in Piemonte).


Il cartellone prevede inoltre tre importanti Omaggi: il genere Poliziottesco ambientato a Torino tra il 1972 e il 1980; una retrospettiva sull’opera del regista torinese Corrado Farina; una rassegna sul rapporto artistico tra Dino Risi e lo scrittore Giovanni Arpino, che ha passato gran parte della sua vita tra Bra e Torino.

Inoltre da quest’anno verrà inaugurato un nuovo concorso: Crea la sigla di Piemonte Movie. Per tutta la durata della rassegna saranno visibili sul sito – www.piemontemovie.com – i corti di animazione inviati che si contenderanno l’onore di precedere le proiezioni della X edizione di Piemonte Movie. I vincitori di Spazio Piemonte – miglior cortometraggio, miglior fotografia e montaggio, miglior attore ed attrice protagonista, miglior corto d’animazione – e di Crea la sigla di Piemonte Movie saranno premiati il 14 Marzo 2009, ultimo giorno della nostra manifestazione. I due bandi sono aperti dal 25 Novembre 2008 e si chiuderanno il 31 Gennaio 2009.

Piemonte Movie è una rassegna che trae la propria forza dalla passione di tanti giovani laureati e studiosi di cinema che affrontano le numerose difficoltà legate alla creazione di un evento di queste proporzioni con il solo obiettivo di realizzare una manifestazione di buona qualità. Siamo sicuri che sosterrete con entusiasmo il nostro lavoro e accorrerete numerosi alla nuova edizione di Piemonte Movie.

PER INFO E BANDO DI CONCORSO: http://www.piemontemovie.com

lunedì 15 dicembre 2008

CORTI D'AUTORE


giovedì 18 dicembre, alle ore 20.45, al Cinema Massimo Tre

Il cinema dada

Dalle forme astratte di Richter al nichilismo allegro di Clair e Picabia, ovvero linguaggi sperimentazioni avanguardie gioco attraversamenti

Ecco i titoli:

Rhythmus 21 di Hans Richter
Entr'acte di René Clair
L' Étoile de mer di Man Ray (da cui è tratta l'immagine)
Symphonie diagonale di Viking Eggeling
Ballet mécanique di Fernand Léger
Anémic cinéma di Marcel Duchamp

La proiezione sarà introdotta da Francesco Poli (docente di Storia dell'arte presso l'Accademia di Brera a Milano, docente a contratto presso l’Université Paris 8, a Parigi-St. Denis, e a Scienze della Comunicazione presso l’Università di Torino) e da Gianni Volpi (critico e storico del cinema).

Info: tel. 011 5361468; e-mail: info@cnc-italia.it

domenica 14 dicembre 2008

UN GIORNO AL CINEMA - SAGRA DEL CINE


Un giorno al Cinema. Seconda Sagra del Cine a Torino
(Cinema Romano - giovedì 18 dicembre - Torino)
ingresso libero


Una giornata di cinema 'a porte aperte' per tutti organizzata dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC), un momento per stare insieme e condivedere l'emozione del grande scermo, un'occasione per parlare di film conosciuti o ancora da scoprire.

Da un'idea di Steve Della Casa e Lorenzo Ventavoli, quest'anno la Sagra celebra il cinema che racconta lo spettatore, il cinema che descrive i luoghi della visione, il cinema che parla di cinema.
La Sagra è un 'regalo di Natale' che l'AMNC dedica agli amanti della settima arte di ogni età.


Ecco il programma

CINEMA ROMANO 1
15:45 King Kong di Merian C. Cooper, Ernest B. Schoedsack (Usa 1933, 16 mm, 100’, b/
n)
18:00 Sherlock Jr. di Buster Keaton (Usa 1924, 16 mm, 44’, b/n)
19:00 Presentazione delle Borse di Studio “Roberto Radicati” e dell’esposizione
fotografica Il cinema com’era – le sale dell’Architetto Carlo Alberto Bordogna.
20:15 L’ultimo spettacolo di Peter Bogdanovich (Usa 1971, 35 mm, 118’, b/n)
22:40 Texasville di Peter Bogdanovich (Usa 1991, 35 mm, 115’, col.)
CINEMA ROMANO 2
16:15 Radio Days di Woody Allen (Usa 1987, 35 mm, 98’, col.)
18:15 Chi ha incastrato Roger Rabbit? di Robert Zemeckis (USA 1988, 100’, col)
20:30 Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi (Italia/Svizzera 2007, 35 mm, 85’, col.)
22:30 Il favoloso mondo di Amelie di Jean-Pierre Jeunet (F/D 2001, 35 mm, 120’, col.,
V.O.S.I.)
CINEMA ROMANO 3
15:30 Lo sconosciuto di San Marino di Michal Waszynski (Italia 1946, 85’, b/n)
17:30 Colonne sonore della Resistenza di C. Borsa, P. Milanese, A. Spinelli (Italia 2007,
43')
18:30 Cesare Pavese 1908 - 2008, di Andrea Icardi (Italia 2007, HDV, 58’, col)
20:00 L’impareggiabile Godfrey di Gregory La Cava (Usa 1936, 95’, b/n)
21:45 Omaggio ad Armando Ceste

venerdì 12 dicembre 2008

Addio a Bettie Page


a 85 anni se ne è andato un personaggio che ancora oggi ha stuoli di ammiratori.

La regista americana Mary Harron ha presentato al Torino Film Festival 2006 un interessante biopic The notorious Bettie Page sulla sua vita.

Per saperne di più: www.bettiepage.com

SEI PERSONAGGI IN CERCA DI...


... UN CADAVERE.

c'è tempo fino a domenica 14 dicembre per godersi il giallo comico della premiata compagnia LEWIS&CLARK

Al Teatro Cardinal Massaia in via Sospello 32
ore 21 e, nei festivi, alle 16.
info e prenotazioni: 011257881





Se pensate di perdervi, ecco come arrivarci...

Visualizzazione ingrandita della mappa

mercoledì 3 dicembre 2008

To do list

sssshhh... voi non dite niente, ma il boss mi ha mandato la lista delle cose da fare per venerdì 5 dicembre.

Alle 21, forse anche un po' prima...: andare in onda sui 97.6 con IL BIDONE di Radio Flash!!!

alle 21,15 circa: collegarsi telefonicamente con MILO MANARA, ospite d'onore della serata che sarà dedicata a cinema, fumetto e spettacolo.


Subito dopo: chiacchierare di fumetti con altri ospiti per introdurre la manifestazione dicui il Bidone è partner, e cioè VENICE COMIC ART FEST

Ricordarsi di portare tutto il materiale del Torino Film Festival 2008 per parlare dei film che abbiamo visto.

Voi telefonate e scrivete (vi daremo i numeri in diretta) per dirci come è stato il vostro Festival..

Poi c'è Sottodiciotto...

E poi ci sono le news..

E poi se siete tra "Quelli che ascoltano Il Bidone" potete comunicare con il vasto mondo dei fansss attaverso Facebook a questo indirizzo...

A plus tard!

martedì 2 dicembre 2008

SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL

Nemmeno una settimana per riprendere fiato...

Terminato il Torino Film Festival 2008, si riparte con Sottodiciotto Film Festival, organizzato da Aiace Torino e Città di Torino dal 4 al 13 dicembre 2008.

Prima di pensare che sia roba per ragazzini date un'occhiata alle anteprime, agli ospiti e ai programmi speciali.

Qui il trailer di The Millionaire di Danny Boyle, che con Stella di Sylvie Verheyde apre al Fratelli Marx (Corso Belgio 53) mercoledì 3 dicembre alle 20,30.

lunedì 10 novembre 2008

Venice Comic Art Fest



E' ufficiale: anche se le nostre silhouette (si fa per dire...)
non figurano in home page (chissà perchè?)
Il vostro affezionato Bidone
è stato inserito tra i media partner
della prima edizione di

VENICE COMIC ART FEST

Stay tuned!!


giovedì 6 novembre 2008

Corti d'autore

Ripartono i Corti d'Autore, iniziativa del Centro Nazionale del Cortometraggio promosso da AIACE Nazionale e Museo Nazionale del Cinema.

E ripartono alla grandissima con una chicca speciale:

mercoledì 19 novembre, alle ore 20.45, al Cinema Massimo Tre
Toby Dammit (1968, 37’)
di
Federico Fellini

in anteprima nella versione restaurata dalla Cineteca Nazionale

l’unica incursione nell’horror del grande regista: un piccolo gioiello da 9 e ¾

La proiezione sarà introdotta dai critici cinematografici Emanuela Martini e Gianni Volpi.

Toby Dammit, l’episodio diretto da Fellini per il film Tre passi nel delirio (co-firmato da Louis Malle e Roger Vadim) e tratto dal racconto di Allan Poe Non scommettere la testa col diavolo, viene presentato per la prima volta al pubblico torinese nella nuova versione restaurata. Il recupero cromatico della pellicola, che in alcuni punti risultava praticamente trasparente, è stato possibile grazie alla Cineteca Nazionale e al generoso contributo dell’attrice Ornella Muti ed è stato curato personalmente da Giuseppe Rotunno, direttore originale della fotografia. La versione restaurata è stata presentata in un’anteprima mondiale di grande risalto il 28 aprile scorso al Tribeca Film Festival di New York, diretto da Robert De Niro, nella sezione "Restored/Rediscovered", e successivamente ha costituito un evento di punta dell’ultima edizione del Taormina Film Fest.

domenica 19 ottobre 2008

Siamo tutti Saviano


Sabato 25 ottobre il libro di Roberto Saviano, Gomorra, esplode a Torino.

In diversi punti della città, lungo l'arco di tutta la giornata, brani del libro verranno letti da attori professionisti e da chiunque altro voglia contribuire alla denuncia di Saviano, opponendosi alle intimidazionida lui subite.

Per il programma dettagliato della giornata, con indicazioni di orari e luoghi:

www.15febbraio.com

Per informazioni e per offrire la propria disponibilità a partecipare attivamente all'iniziativa:

info@15febbraio.com

mercoledì 15 ottobre 2008

Cinemambiente


115 film da 21 paesi che raccontano l'ambiente e l'uomo nel suo rapporto con la natura, i suoi simili, gli oggetti che fabbrica e ciò che coltiva. E' l'undicesima edzione del FESTIVAL CINEMAMBIENTE
a Torino dal 16 al 21 ottobre 2008.

Tutte le proiezioni sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Inaugurazione giovedì 16 ottobre alle 21 al Cinema Massimo Sala 1 con Puujee (Giappone, 2006, 110') di Kazuya Yamada in anteprima nazionale e alla presenza del regista.

Quale film ti ha cambiato la vita?

C'è tempo fino al 17 novembre per raccontare in 10/15 righe quale film ti ha cambiato la vita e ti piacerebe vedere al Torino Film Festival.

In palio 2 biglietti per la cerimonia e il film di apertura (al Teatro Regio di Torino venerdì 21 novembre 2008) del 26° Torino Film Festival.

Per partecipare è sufficiente scrivere a: pdv@regione.piemonte.it indicando nell'oggetto della mail Per Torino Film Festival.

Informazioni e regolamento su http://www.regione.piemonte.it/piemontedalvivo

lunedì 13 ottobre 2008

Oliver Stone al Torino Film Festival



W.” di Oliver Stone, aprirà la 26^ edizione del Torino Film Festival (21-29 novembre).
Il regista sarà a Torino per accompagnare il suo film.

W.” è la storia di George W. Bush: un uomo che per tutta la vita ha lottato con i suoi demoni personali, dibattendosi all’ombra del padre. Laureato a Yale, figlio trapiantato del Texas, ex alcolizzato; come ha fatto questa figura improbabile a trasformarsi da reprobo, riconosciuta pecora nera della sua stimata famiglia, in Leader del Mondo Libero? “W.” ne segue il percorso da Yale ai giacimenti petroliferi texani fino alla Casa Bianca, svelando lungo il cammino l’uomo che sarebbe diventato il 43º presidente degli Stati Uniti – le sue lotte, i suoi traguardi e le conseguenze di entrambi.


venerdì 3 ottobre 2008

Work in progress

sabato 26 luglio 2008

Titoli di coda...

Le vacanze sono alle porte, e anche il Bidone va un po' in giro per il mondo per tornare in autunno con nuove esaltanti, scoppiettanti, strabilianti, esilaranti e brillanti avventure.
Nel frattempo stay tuned sui 97.6 di Radio Flash e su questo blog e godetevi questo minifilm (senza perdervi i titoli di coda, che potete comodamente leggere sotto il filmatino). Se la musica non vi piace cliccate sul microaltoprlante in alto a sinistra e godetevi lo spettacolo in religioso silenzio.

Se per qualche motivo il filmato non partisse, potete vederlo qui.
Foto: Il Bidone team, Bonaria Staffetta, Uffici Stampa


Si ringraziano:
lo staff di Radio Flash
gli sponsor
gli inviati speciali
gli uffici stampa
i cinematografi che ci hanno ospitato
registi, attori, attrici, tecnici che hanno raccontato i loro film
i musicisti che hanno suonato e cantato
chi è passato a trovarci
chi ci ha telefonato
chi ha partecipato ai quiz
chi ci ha scritto
chi ha animato le conversazioni sul blog
chi abbiamo dimenticato in questo elenco....

Special thanks to Leo Tutino alias the podcast man

Buone vacanze a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 25 luglio 2008

MENU CINEMATOGRAFICO 25 LUGLIO 2008

Programmazione serale de Il Bidone di Radio Flash:

La cena per far(ce)li conoscere, ovvero chiacchierata tra dessert e caffè con Carlo delle Piane e la drammaturga Sabina Negri (nonché "salvachiambretti" a Markette) sul loro spettacolo teatrale Ho perso la faccia che ha debuttato il 23 luglio nientepopodimenoché al Festival La Versiliana e sarà tra le opere in programma anche il 2 agosto per il millenario della cattedrale di Sarsina (le altre date: 27 luglio a Cremona, dal14 al 28 ottobre al Teatro Sala Umberto a Roma e dal 4 al 30 novembre Al Teatro San Babila di Milano).




I cavalieri oscuri
, ovvero Bernocchi & Bernocchi (Reverendo e Colinmackenzie) sull'ultima fatica di Christopher Nolan, The dark knight





Fame - Sono (già) famosi, ovvero Valter d'Errico e Stefano Sammarco presentano il loro corto Guardami dentro l'Anima. E per una volta questo non è un trailer, ma il corto dall'inizio alla fine.



E per finire:
Special night with Il ritorno di Actarus, ovvero La cosa di Actarus dopo una settimana di assenza...

A stasera!!

mercoledì 23 luglio 2008

CERVINO CINEMOUNTAIN











Dal 25 luglio al 3 agosto 2008.

Il Festival più alto del mondo taglia il traguardo della XIª edizione e prosegue sulla linea tracciata con successo l'anno scorso. Anzi visti gli ampi consensi di pubblico e critica gli organizzatori hanno pensato bene di allargare la panoramica festivaliera con quattro distinte sezioni, ognuna differente ma artisticamente omogenea al contenuto della rassegna. Come tradizione l'iniziativa si svolgerà nei due principali paesi del comune di Valtournenche ovvero a Breuil-Cervinia presso il Cinema des Guides (via Carrel 32) e a Valtournenche nella Sala Congressi del centro polivalente (piazza del Mercato 4), dal 25 luglio al 3 agosto 2008. Se la sua posizione geografica, si svolge a quota 2000 metri, gli vale il titolo di Festival più alto del mondo, la natura del suo programma e dei suoi intenti lo configurano come la più importante realtà interamente dedicata al cinema di montagna in Italia, insieme al Festival di Trento e al Lessinia Film Festival. Sin dalla prima edizione, nel 1998, è la montagna la vera protagonista della manifestazione, ma la montagna è anche il "pretesto" per affrontare tematiche strettamente correlate ad essa: l'ambiente, il clima, l'avventura, lo sport, la cultura e la storia.

La manifestazione nasce con l'intento e l'ambizione di promuovere e divulgare film di difficile reperibilità nei circuiti canonici e che si distinguano per le loro caratteristiche di ricerca, qualità, innovazione. Per il contributo che ha apportato nel panorama dei festival cinematografici è stato affettuosamente ribattezzato dalla stampa l'Oscar del cinema di montagna. I film vengono selezionati nei festival internazionali del genere e tra questi viene assegnato il Premio Gran Prix. Gli obbiettivi che si pone la XI edizione del CervinoCinemountain sono vari ma convergono tutti nella volontà di fare una manifestazione di qualità che si identifichi con il territorio in maniera autentica - cioè rispettosa delle sue peculiarità – e capace di accogliere altre tradizioni e nuove tendenze.

Le proposte della rassegna vogliono fare della montagna un patrimonio di tutti, una sorta di "patrimontagna", capace di mettere in rilievo gli aspetti più vari: dal glamour sportivo – Cervinia mon Amour - allo storico-antropologico e allo scientifico-culturale AntropoMount,– al Festival Concorso con l'Espace Montagne. Una manifestazione tuttotondo che si rivolge ai pubblici più diversi e destinata quindi a radicarsi in maniera fruttuosa sul territorio.

Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito. Orari delle proiezioni pomeridiane a partire dalle 15,00 mentre quelle serali iniziano alle 21.

Il programma completo si trova qui: www.cervinocinemountain.it

Informazioni turistiche per il pubblico ai numeri telefonici:

0166/940.986 – e mail info@sportepromozione it

lunedì 21 luglio 2008

Cineconcerto dei Supershock


Il 24 e 25 luglio 2008, nella Cappella di Sant'Uberto presso la Reggia di Venaria
cineconcerto dei Supershock con proiezione del film Der Golem (1920) di P.Wegener e C. Boese
Musiche scritte e interpretate dal vivo dai Supershock
Voce recitante Maria Alberta Navello
Produzione musicARTeatro in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema di Torino e Goethe Institut

Immagini filmiche, musiche e voci interagiscono fra loro, dando vita a uno spettacolo che è una commistione di linguaggi diversi. Il film è un capolavoro dell’espressionismo tedesco, in una versione con meravigliosi colori virati restaurata dal Goethe Institut e sottotitolata in italiano grazie al contributo del Prof. Pier Giorgio Tone. Una cronaca ingenua ambientata in una Praga medioevale i cui tetti aguzzi richiamano i cappelli conici dei personaggi, in cui le scale a chiocciola hanno un’apparenza organica, costruendo una scenografia magica e allusiva intorno alla storia del Golem che si risveglia per liberare il ghetto ebraico dall’oppressione. Un film spirituale, proiettato in un luogo sacro e di recente ristrutturazione (la cappella di Sant’Uberto), che viene riattualizzato dalle musiche dei upershock, i quali offrono una voce fresca e moderna al film, sviscerandone nervature inusitate, mettendo in luce interpretazioni nuove, facendone vibrare i lati oscuri. Lo spettacolo fa parte del festival “Teatro a Corte” organizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa

Ingresso: Pass intera giornata 15 euro
Biglietto singolo 12 euro (intero) – 10 euro (ridotto)

Prevendite e informazioni: PUNTO FESTIVAL ( dalle ore 14 alle ore 19)
Via Cesare Battisti 4 B – Torino c/o Unione Culturale Franco Antonicelli
Tel 0114546007 – info@teatroacorte.it – www.teatroacorte.it

venerdì 18 luglio 2008

Menu 18 luglio 2008

Chi l'ha detto che tira aria di vacanza? Qui nel Bidone il menu di luglio è più ricco che mai.
Questa sera spazio a due film molto diversi tra loro.

Cominciamo con Animanera, thriller psicologico metropolitano che affronta un tema scabroso e difficile come quello della pedofilia. Di quest'opera prima di Raffaele Verzillo la psicoterapeuta Maria Rita Parsi ha dichiarato: "é importante che un film come questo venga visto nelle scuole, sia da sedicenni e diciassettenni, abbastanza maturi per capirne gli aspetti più duri senza restarne sconvolti, ma anche e soprattutto dagli insegnanti".
Ne parleranno il regista Raffaele Verzillo, i protagonisti Antonio Friello, Luca Ward, Giada Desideri e Domenico Fortunato.






Nella seconda parte della serata si cambia registro per seguire in anteprima le avventure corali della commedia agro-dolce Brokers - Eroi per gioco, di Emiliano Cribari.

Ieri durante la visita sul set al Centro Commercial 8 Gallery abbiamo raccolto in una breve intervista le "note di regia" live dalla voce del regista e qualche simpatico aneddoto raccontato da Giovanni Boni, alias il sindaco Orazio...

Riccardo Leto è stata la nostra guida sul set del film, di cui è interprete, autore di soggetto e sceneggiatura, fotografo di set e molte altre cose che ci racconterà stasera...

Per il trailer vi rimandiamo allla pagina Trailer & Video del sito ufficiale del film, ricchissimo di contenuti speciali, tra cui un diario del backstage, blog, webcam e chi più ne ha, più ne metta.

giovedì 17 luglio 2008

Concorso Europeo di Sceneggiatura per Cortometraggi

Il concorso di sceneggiatura per cortometraggi organizzato da Nisi Masa, rete europea del cinema giovane, è nato nel 2002 con 7 paesi partecipanti e 250 sceneggiature ricevute. Oggi sono 19 i paesi che partecipano, dalla Spagna alla Turchia, e il contest raccoglie oltre 700 lavori ogni anno.

È l’unico concorso europeo dedicato alle sceneggiatura di cortometraggi e rivolto a giovani autori tra i 18 e i 28 anni. La partecipazione al concorso è completamente gratuita ed è aperta fino al 31 luglio. Il concorso mette in palio premi di produzione e sostegno allo sviluppo.

Quest'anno il tema del concorso è "La fuga", situazione e argomento cinematografico come pochi altri.

Nelle sei edizioni precedenti del concorso, 11 sceneggiature da tutta Europa sono diventate cortometraggi, altre 3 saranno realizzate nell'estate 2008. Fra i cortometraggi prodotti recentemente, Harragas del belga Grégory Lecocq è stato presentato con successo all'ultima edizione della Semine de la Critique del Festival di Cannes.

Oltre al tema, ogni anno varia il paese europeo in cui si riunisce la giuria internazionale, di norma ospitata durante un festival cinematografico. Nelle passate edizioni la giuria si è riunita a Parigi (Francia), Courmayeur (Italia), Alcalà de Henares (Spagna), Berlino (Germania), Helsinki (Finlandia) e Kars (Turchia).

L'edizione 2008 vedrà la giuria riunirsi a Zagabria (Croazia), durante il One Take Film Festival.

Per informazioni:
www.frantinisimasa.it
concorso@frantinisimasa.it

venerdì 11 luglio 2008

Segnalascions

E va bene, siamo al Traffic. Ma voi al richiamo dei Sex Pistols e di (un probabilmente imbolsito) Johnny Rotten avreste resistito?
Comunque per non farvi sentire la nostra mancanza spargiamo qua e là un po' di notiziole su quanto accade in città nella varie rassegne.

Cinema a Palazzo
Rassegna di film sui diritti sociali e civili
Torino, Palazzo Lascaris,
via Alfieri 15, Torino

Mercoledì 16 luglio ore 21.30
Salvador - 26 anni contro di Manuel Huerga
con Daniel Brühl, Leonor Watling (Spagna/Gran Bretagna/Irlanda 2006, 134')
Spagna, primi anni '70. La polizia sta cercando in tutti i modi di sbaragliare senza successo il Movimiento Ibèrico de Liberaciòn (MIL): dopo un conflitto a fuoco gli agenti della Brigata Socio-Politica riescono ad arrestare uno degli attivisti del movimento, Salvador Puig Antich. Il ragazzo diventa il capro espiatorio da sacrificare per l'assassinio del capo del governo franchista, l'Ammiraglio Carrero Blanco, passando alla storia come l'ultimo prigioniero politico a essere giustiziato con la garrota e l'ultimo condannato a morte in Spagna.


Giovedì 17 luglio ore 21.30
The Road to Guantanamo di Michael Winterbottom
con Riz Ahmed, Farhad Harun (Gran Bretagna 2006, 95’)
Autunno 2001. Ruhel, Asif, Shafiq e Monir, quattro amici, partono dall'Inghilterra alla volta del Pakistan per il matrimonio di uno di loro. Vengono arrestati dalle truppe americane con l'accusa di far parte dell'organizzazione terroristica di Al Qaeda e portati nella base di Guantanamo. Tre di loro verranno rilasciati due anni più tardi senza alcuna imputazione dopo aver subito torture psicologiche e fisiche, del quarto non si hanno più notizie. Una storia vera e terrificante, premiata con l'Orso d'argento al Festival di Berlino.

Il programma della rassegna è consultabile qui.


Cinema di barriera - VII edizione
Torino, 26 giugno - 7 agosto 2008
Cortile della Scuola elementare “G. C. Abba”, via San Benigno, 18.
In caso di maltempo, le proiezioni si svolgono nei locali attigui della Sala Consiglio della Circoscrizione 6, via San Benigno 22


GIOVEDÌ 17 LUGLIO, Cortile della Scuola elementare “Abba”
ore 21,15
Programma “Videocommunity in Barriera di Milano
dell’Associazione Videocommunity (2008, video, 20’)
Frammenti video tratti dai lavori realizzati dall’Associazione Videocommunity sul territorio della Circoscrizione. Prima che arrivino le ruspe. La INCET, una fabbrica di Barriera: passato e presente di una fabbrica che ha fatto la storia della città industriale e che sta per scomparire; Oltre la ferrovia non c’era niente: storia degli abitanti di Via Ghedini e Via Gallina; Se non lo fai tu, non lo fa nessuno: la solidarietà quotidiana nel quartiere di Monte Bianco; Restare o tornare?: storie di vita di donne immigrate.

ore 22,00
Signorinaeffe di Wilma Labate (2007, 35mm, 95’)
È il settembre del 1980, la Fiat annuncia che licenzierà quindicimila addetti. Ha inizio il lungo e durissimo sciopero che durerà trentasette giorni. La vita di Emma, che lavora in amministrazione, viene sconvolta dall’incontro con un operaio che rivoluziona la sua vita. Un film che contiene molti filmati d’epoca, rievocanti l’immagine di un’Italia che vive in maniera drammatica le profonde trasformazioni industriali e la protesta dei lavoratori.

il programma completo della manifestazione è disponibile qui.

Parte anche L'estate Aiace nei cinema d'essai.
Ecco gli appuntamenti della prossima settimana:

CINEMA FRATELLI MARX
18 - 24 luglio
Per caso o per destino: gli incontri che cambiano la vita

Venerdì 18 luglio
h. 16.30 e 20.30
La musica nel cuore - August Rush di Kirsten Sheridan
con Freddie Highmore, Keri Russell (Usa 2006, 100’)
Il piccolo August, un orfano di dieci anni, ha un talento molto spiccato per la musica. Con l'aiuto del suo unico amico, un mago dal cuore d'oro, il bambino inizierà un viaggio fantastico alla ricerca dei suoi genitori.

h. 18.30 e 22.30
Daratt - La stagione del perdono di Mahamat-Saleh Haroun
con Ali Bacha Barkaï, Youssouf Djoro (Ciad/Austria/Belgio/Francia 2006, 96’)
Ciad. Atim, un ragazzo di quindici anni, parte alla ricerca dell'assassino di suo padre, ucciso pochi mesi prima della sua nascita nel corso della guerra civile. Giunto a N'djména, trova l'uomo che stava cercando, Abdallah Nassara. Questi, però, non ha l'aspetto di un assassino bensì quello del rispettabile e onesto proprietario di una panetteria… Premio speciale della giuria alla Mostra di Venezia 2006.


Sabato 19 luglio
h. 16.30 e 20.30
Lezioni di felicità di Eric-Emmanuel Schmitt
con Catherine Frot, Albert Dupontel (Francia/Belgio 2008, 100’)
Odette Toulemonde è una parigina quarantenne che deve combattere le sue lotte quotidiane con un figlio gay e una figlia adolescente. Lavora nel reparto cosmetici di un grande magazzino e la sera a casa, per arrotondare, attacca le piume sui costumi delle ballerine dei teatri di rivista parigini. Nonostante tutto, però, è felice e coltiva il sogno di conoscere Balthazar Balsan, il suo autore preferito, grazie al quale mantiene inalterato il suo inesauribile ottimismo.

h. 18.30 e 22.30
10 cose di noi di Brad Silberling
con Morgan Freeman, Paz Vega (Usa 2006, 82’)
Un famoso attore, da tempo assente dagli schermi, deve valutare se accettare il ruolo di direttore di supermarket in un film indipendente. Si reca così presso un piccolo supermercato nei sobborghi di Los Angeles e vi incontra Scarlet, la cassiera. Tra i due nasce un’amicizia tanto tenera quanto inaspettata.

lunedì 7 luglio 2008

HARD CANDY


Jeff ed Hayley si frequentano in chat da alcune settimane; fra i due è nata una speciale complicità, qualcosa di più di un banale scambio di messaggi via internet. E' quindi giunto il momento di incontrarsi di persona. Lui è un uomo sulla trentina, di professione fà il fotografo di modelle. Hayley invece è una ragazzina di appena 14 anni, un fisico minuto avvolto in una goffa felpa con tanto di cappuccio color rosso.
Ma questa non è una favola dei fratelli Grimm; nella realtà spesso le più rassicuranti apparenze possono nascondere cuori imbevuti nel sangue e nel dolore. Nella vita di tutti i giorni a volte è il lupo cattivo a dover temere Cappuccetto Rosso.
Il britannico David Slade firma nel migliore dei modi il suo esordio cinematografico, dopo aver lavorato in alcuni video musicali di Aphex Twin e dei Muse.
Dopo una lunga attesa la pellicola è finalmente giunta in Italia grazie alla 01 Distribution, la quale ha distribuito Hard Candy in DVD a partire dal 18 Giugno (al momento solo in versione noleggio).

RECENSIONE FILM DALLO SPLATTERCONTAINER: CLICCATE QUI

ASCOLTA IL COMMENTO DI ACTARUS SUL FILM (min 58.30) - CLICCATE QUI



venerdì 4 luglio 2008

menu 4 luglio 2008

E' il 4 luglio e anche noi faremo i nostri bei fuochi d'artificio come se fossimo a festeggiare tra Caesar's Salade e Club Sandwich in terra a stelle e strisce.

Vabbe', è il caldo.

Però il menu c'è ed è questo:

Intanto ci sarà un sacco di Traffic, nel senso che la musica gratuita e di qualità offerta dal festival torinese per tutta la prossima settimana sarà protagonista con una intervista al curatore della rassegna cinematografica, Marco Philopat, scrittore di culto per gli amanti del punk.

L'estate è già arrivata da un po' e fioriscono rassegne ad ingresso gratuito: Alessandro Gaido ci racconterà Cineborgate, una rassegna che da stesera a fine luglio propone pellicole da vedere al fresco e aggratis.

Gli inviati:

Venerdì 27 giugno Actarus ha lanciato il guanto della sfida sulle produzioni dei fratelli Vanzina.
Secondo voi il nostro Demolitore Colinmackenzie poteva non raccogliere e rilanciare?
E infatti pare che stasera si diletterà con il cinecocomero 2008. Già il trailer è tutto un programma.



Ma forse alberga nel cuore del Demolitore ancora un pizzico di bontà, e magari di Hell Boy potrebbe pure dirne bene.



Actarus, in onore di Mr Wolf, si immergerà nel mondo dei lupi mannari con Dog Soldiers.



E il Reverendo Bernocchi? Ancora non sappiamo se si è ripreso dalla cena della scorsa settimana e per il momento è in stand by.

venerdì 27 giugno 2008

Menu 27 giugno 2008

Ha raccontato con umorismo e ironia gli Anni Novanta dell'Italia in Strane Storie (1994).
Ha esplorato il mondo della pubblicità con Consigli per gli acquisti (1996).

E stasera Sandro Baldoni, regista di Italian Dream, in uscita a Torino (Cinema Nazionale 2, via Pomba 7), Roma e Milano, racconta la sua nuova favola moderna, colorata con le tinte della commedia-thriller.







Si parlerà ancora di Italia, con il regista Daniele Segre: il suo ultimo documentario Morire di lavoro è un appuntamento assolutamente da non perdere nell'ambito della rassegna Cinema di Barriera.

-

Torna a furor di popolo la rubrica La cosa di Actarus con uno speciale sull'agghiacciante film Hard Candy di David Slade. Con Patrick Wilson, Ellen Page, Sandra Oh, Jennifer Holmes (già la locandina è abbastanza inquietante...).






Il nostro reverendo Bernocchi consiglia e sconsiglia (ma non sappiamo in quale ordine), il film brasiliano Tropa de Elite e la nuova serie Fringe di J.J Abrams.

E anche Colinmackenzie, nel suo angolo del Demolitore, si arma di machete per triturare il malcapitato film della settimana.

E in più: Musica e cinema. Chiacchierata e schitarrata live con quattro giovani promesse del rock torinese: i Nymphea Mate.


mercoledì 25 giugno 2008

Cinema di barriera

Giunto alla VII edizione, Cinema di Barriera si presenta quest’anno in una versione arricchita e ampliata, dal 26 giugno al 7 agosto 2008, che conferma la vitalità di un’iniziativa particolarmente originale e attuale nel panorama culturale torinese. Organizzata da AIACE Torino con il sostegno della Circoscrizione 6 e in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, la manifestazione si pone infatti l’obiettivo primario di rafforzare ulteriormente la sua presenza sul territorio di Barriera di Milano, diventando un punto di riferimento costante per quanto concerne la programmazione cinematografica dell’estate in città e rivolgendosi in primis ai cittadini del quartiere, ma anche al pubblico di altre zone urbane, della prima cintura e della provincia.

Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito


GIOVEDÌ 26 GIUGNO, Cinema Massimo Tre, ore 20,30

Biútiful cauntri di Esmeralda Calabria, Andrea D’Ambrosio e Peppe Ruggiero (2007, 35mm, 72’)

Documentario sulla zona formata dai comuni di Giuliano, Qualiano, Acerra e Villaricca, a venticinque chilometri da Napoli, in cui l’eco-mafia causa più vittime di ogni altra attività criminale. Gli allevatori vedono morire le pecore a causa della diossina. Un educatore ambientale lotta contro i crimini ai danni del territorio. I contadini coltivano le terre inquinate per la vicinanza delle discariche.

Gli autori incontrano il pubblico.

Le altre proiezioni si terranno nel Cortile della Scuola Elementare “G. C. Abba”, via San Benigno, 18. In caso di maltempo, le proiezioni si svolgono nei locali attigui della Sala Consiglio della Circoscrizione 6, via San Benigno 22.

Il programma completo è disponibile sul sito Aiace.

venerdì 20 giugno 2008

Menu 20 giugno 2008

Siori e siore!

stasera si torna. Sappiamo che vi siamo mancati, e per farci perdonare vi diamo qualche indizio sugli argomenti della serata.

Guardate questo trailer:



e mandateci le vostre domande perchè si collegherà da Roma e parlerà con noi Kiff Kosoof (quale sarà il nome e quale il cognome?) il regista di Corazones de mujer, il divertente e acuto road movie che ha ottenuto un successo di critica e pubblico alla Berlinale nella sezione Panorama.

E visto che i trailer su YouTube si trovano senza fatica, ecco qua il secondo argomento della soirée:



Sull'ultimo metafisico film di M. Night Shyamalan E venne il giorno ci intratterrà Colinmckenzie di Badtaste. Se non sarà sopraffatto dall'emozione di essere presente su un set con il vincitore di due premi Oscar. Essendo contrari agli spoiler non sveliamo quale.

Ignoriamo, al momento dell'inserimento del post il contenuto del Consiglio e sconsiglio del Reverendo Bernocchi.

Data l'importanza della serata, i signori che chiamano in diretta o scrivono un sms sono pregati di indossare l'abito scuro. Per le signore va da sè che ci vuole l'abito lungo

mercoledì 18 giugno 2008

Miracolo a Sant'Anna

Lo so che non è horror, ma svicoliamo

NonSoloCinema segnala che Miracolo a Sant'Anna di Spike Lee potrebbe essere presentato a Venezia. Negli USA uscirà il 26 settembre.

Ecco il trailer


Il film è tratto dal bel libro di James McBride (Rizzoli 2002) che ho letto nel lontano 2004. Attualmente è introvabile, ma sicuramente verrà riproposto in occasione dell'uscita del film.

venerdì 6 giugno 2008

Story of Ricky (Ricky Oh)


Nel 1988 Tetsuya Saruwatari e Takajo Masuhiko danno vita ad un incredibile Manga ultrasplatter dal titolo Ricky Oh (Story of Ricky) e, nel 1991, irrompe sugli schermi la sua delirante trasposizione cinematografica.

Ci troviamo nel 2001 e il sistema carcerario è ormai stato interamente privatizzato. Questo ha permesso alla criminalità di trasformare alcuni istituti penitenziari in vere e proprie roccaforti della malavita, luoghi dove la violenza e la corruzione sono una drammatica quotidianità. In una di queste carceri viene spedito un giovane di nome Ricky, condannato ingiustamente a 10 anni di reclusione.



Il ragazzo, un uomo d'acciao esperto in arti marziali, si renderà presto conto dell'aria che si respira in quel luogo, ma dimostrerà di non avere alcuna intenzione di sottostare ai soprusi delle autorità corrotte.
La scintilla che fà innescare definitivamente la furia inarrestabile di Ricky avverrà quando quest'ultimo scoprirà che la prigione in realtà è un imponente centro per la coltivazione e la raffinazione dell'oppio. Un tempio della droga quindi, la stessa droga che causò la morte della sua ragazza.

E' TEMPO DI DISTRUZIONE!!!






Crani spappolati, occhi sparati come proiettili fuori dalle orbite, pugni capaci di perforare come burro il corpo umano e qualsiasi altro materiale. Ricky è la versione tamarra di Ken Il Guerriero (già tamarrissimo di suo, quindi figuratevi un pò), un eroe senza macchia e senza paura che si scontrerà, proprio come in un videogioco gore, con nemici sempre più grotteschi, potenti ed enormi (boss di fine livello compreso), i quali mi ricordano molto da vicino gli svitati membri della Red Ribbon, o Esercito del Fiocco Rosso di Dragonball.


Eccessivo, divertente, assurdo, da vedere assolutamente in compagnia e possibilmente non sobri. Su SAZUMA.COM trovate diverse versioni della pellicola (ma prima di acquistare provate a controllare in più siti, non si sa mai)...HAVE A GOOD SPLATTER!!!

RECENSIONE FILM DALLO SPLATTERCONTAINER: Clicca QUI

ASCOLTA IL COMMENTO DI ACTARUS SUL FILM (min 58.16) - CLICCATE QUI

Actarus Oh

venerdì 30 maggio 2008

Menu 30 maggio 2008

A noi del Bidone la pioggia ci fa un baffo.

Quindi muniti di canotto o gommone alle 21 remeremo alacremente fino agli studi e partiremo con il ricco menu che comprende (non necessariamente in quest'ordine)

Festival A.F. Lavagnino (dal 2 al 7 giugno a Gavi) presentato dal direttore Steve Della Casa

Il nostro personale omaggio a Sydney Pollack: preparatevi perchè magari ci sarà qualche domanda anche per gli ascoltatori...

Il festival di cinema digitale VIEWFest 2008 spiegato dalla direttrice Maria Elena Gutierrez

E naturalmente i nostri ospiti e inviati nel vasto mondo della celluloide:

  • le news di BadTaste
  • I consigli e sconsigli del Reverendo Bernocchi
  • il mitico Actarus

e in più...

Chiara Borroni di Cineforum per raccontarci tutto, ma proprio tutto del Festival di Cannes.

Appuntaemento alle 21!

martedì 27 maggio 2008

Sydney Pollack


Per una strana coincidenza, nella giornata in cui in Sala Tre del Cinema Massimo di Torino si proietta il suo ultimo film The interpreter (2005) con Nicole Kidman e Sean Penn (successivamente ha diretto il documentario Frank Gehry, creatore di sogni), arriva dagli Stati Uniti la notizia della morte del regista Sydney Pollack (1934-2008) da tempo malato di cancro.

In rete ci sono molti ricordi di Pollack. A noi piace ricordarlo così, sorridente e paziente nel rispondere alle domande dell'affolata sala del MassimoUno, nell'aprile 2007, in occasione della presentazione del film I tre giorni del condor, che apriva la retrospettiva a lui dedicata.

In quell'occasione chiese al pubblico di non mandarlo a casa troppo tardi a dormire, perchè il giorno successivo avrebbe pilotato personalmente il jet che lo avrebbe riportato a casa...

venerdì 23 maggio 2008

CINEMA, MUSICA E TV

Hedy Krissane è l'ospite d'onore della puntata del Bidone di stasera.
Attore di diverse fiction (
L'albero dei destini sospesi, Sospetti 1 e 2, La piovra 10, Valeria medico legale e L'uomo sbagliato), ha recitato al cinema nei film Simpatici antipatici di Cristian De Sica, Tre punto sei di Nicola Rondolino e A/R Andata+Ritorno di Marco Ponti.
Lebess il suo primo cortometraggio ha vinto i premi come miglior film al Torino Film Festival 2003-Spazio Torino e miglior film e migliore regia al Salento Finibus Terrae 2004.
Questa sera ci presenta in anteprima il suo ultimo lavoro, il cortometraggio "Da qualche parte in città".












Il cast del film vanta come protagonista
l'attrice Serena Iansiti conosciuta da vicino in occasione dell'ottimo cortometraggio "Il lavoro" di Lorenzo de Nicola e nota presso il grande pubblico grazie al ruolo di Lavinia Grimani nella soap opera Cento vetrine. Ad affiancarla Luca Ferrante, Umberto Procopio, Camilla Gallo, Tiziana Martello, Gianluca Vitale, Mauro Simoli e Marianna De Micheli.













Il
film, girato in HD, è prodotto da Tatooine prod.action e dall'associazione culturale LiberArti.
Stasera ascolteremo anche il brano Peal's song (dall'album "Viaggio di ritorno", 2007) del gruppo torinese MAC scelto da Hedy per la la colonna sonora del film.


Restando in tema musicale, passerà a farci un saluto in studio la band torinese Nymphea Mate (Riccardo, Enrico, Vico e Andrea) prima del live all'Hma Mon Amour (chiudono il concerto dei Discodrive+drink to me in Sala Modotti, non perdeteveli!!!)

Le sorprese non finiscono qui anche per il Reverendo Federico Bernocchi, conduttore di Dispenser di Radio Due e nostro guru della rubrica "s/consiglio cinematografico della settimana".
Prestate attenzione al video delle truffe delle Iene Bugs, andato in onda il 19 maggio e potreste scoprirlo in vesti davvero inedite...eheheh...

lunedì 19 maggio 2008

Ichi The Killer

Ichi The Killer (Koroshiya 1) è la trasposizione cinematografica dell’omonimo Manga Giapponese realizzato da Hideo Yamamoto, diretto da Takashi Miike.

Anjo, potente boss della yakuza, scompare misteriosamente con una grossa somma di denaro. Alcuni lo credono morto, altri pensano sia semplicemente fuggito con una prostituta portando con sé il malloppo, mentre il suo fidato braccio destro, Kakihara, è convinto che il suo capo sia stato rapito e sia tutt’ora vivo. Ad avvalorare la tesi di Kakihara ci pensa la soffiata di un uomo apparentemente insignificante, Jijii (Shinya Tsukamoto, regista di Tetsuo), il quale non fa altro che scatenare Kakihara contro le famiglie avversarie in cerca della verità. In realtà Anjo è stato ucciso, o meglio, letteralmente fatto a pezzi da Ichi, un timido ragazzo in grado di diventare all’occorrenza un’autentica macchina di morte. La mente del giovane è sotto il controllo di Jijii, il quale se ne servirà per eliminare uno dopo l’altro tutti i più potenti rappresentanti della malavita locale.


La sublimazione del dolore attraverso le più inconcepibili torture e sevizie corporali, tema già affrontato per certi versi da Miike in Audition, raggiunge qui vette di inaudita violenza e perversione. Uno dei maggiori successi del regista originario di Osaka.




RECENSIONE FILM DALLO SPLATTERCONTAINER: CLICCA QUI

ASCOLTA L'INTERVENTO DI ACTARUS SUL FILM (min. 31.16) - CLICCATE QUI


mercoledì 14 maggio 2008

Omaggio a Sean Penn


Dal 19 al 30 maggio 2008 al Cinema Massimo la rassegna LUPO SOLITARIO. IL CINEMA DI SEAN PENN che comprende molti dei film da lui interpretati e tutti i film da lui diretti (la foto è di Into the wild)

Il programma completo si trova qui.

Martedì 27 maggio alle 18,15 per la rassegna Oltre la Visione sarà proiettato The Interpreter di Sidney Polaack con Sean Penn e Nicole Kidman.
Ingresso: non vedenti e ipovedenti gratuito
accompagnatori biglietto ridotto € 3,50

Le cuffie possono essere prenotate telefonicamente, via e-mail o via fax entro venerdì 23 maggio 2008.

La distribuzione delle cuffie inizia circa 30 minuti prima della proiezione.

Info e adesioni: Pieranna Pinna.

Tel 011.8138.531 (giovedì 10.30-12.30 o lasciando un messaggio in segreteria negli altri giorni ed orari), fax 011.8138530, e-mail didattica2@museocinema.it.

Risate d'estate al 45° NORD

Non è cinema, ma siccome di risate c'è sempre un gran bisogno, ecco un po' di date per la rassegna 45° CABARET SMILE all'UGC 45° Nord di Moncalieri:

Inizio spettacolo ore 21.15. Corte della Ristorazione

Ingresso Libero

20 Giugno 2008: Sergio Sgrilli
27 Giugno 2008: Leonardo Manera e Claudia Peroni
04 Luglio: Dario Vergassola
11 Luglio 2008: Stefano Chiodaroli
18 Luglio 2008: Marco Della Noce
25 Luglio 2008: Pino Campagna
01 Agosto 2008: Max Pisu
08 Agosto 2008: Claudio Batta

giovedì 24 aprile 2008

Anteprima "Il treno per il Darjeeling"

Non perdetevi questa chicca di Wes Anderson... (gustatevi il trailer alla fine del post...)


1968 - 2008 - AIACE Torino compie 40 anni
ANTEPRIMA
Il treno per il Darjeeling
il nuovo film di Wes Anderson
martedì 29 aprile, alle ore 21, al Cinema Nazionale Uno

Esilarante e malinconica tragicommedia on the road, il lungometraggio sceglie come location gli spazi angusti di un pittoresco convoglio per raccontare il “viaggio spirituale” attraverso l’India di tre fratelli – interpretati da Owen Wilson, Adrien Brody e Jason Schwartzman – che, dopo la morte del padre, cercano di recuperare e ricucire i rapporti tra loro, da tempo inesistenti, e con la madre – Anjelica Huston –, diventata nel frattempo suora laica. La continuità quasi diretta con i precedenti successi di Wes Anderson, da I Tenenbaum a Le avventure acquatiche di Steve Zissou (esplicitata anche da un cameo di Bill Murray), fa riafforare temi e costanti attraverso cui il regista ha creato uno stile e un’impronta estremamente personali: il surreale sense of humor, la forte caratterizzazione dei personaggi, l’attenzione, ironica e dolorosa insieme, ai rapporti famigliari difficili, il ruolo importante della colonna sonora, che in Il treno per il Darjeeling rende omaggio alle musiche anni Settanta dei Kinks e dei Rolling Stones.

Il film è preceduto dal divertente cortometraggio-prologo, Hotel Chevalier, di cui sono protagonisti Jason Schwartzman e Natalie Portman e che rende conto di alcune scene e di alcuni apparenti nonsense del film.

La proiezione in anteprima, organizzata in collaborazione con Fox Searchlight Pictures e con il sostegno degli Assessorati alla Cultura del Comune di Torino e della Regione Piemonte, è a inviti, che saranno in distribuzione gratuita (presso la sede dell’Associazione, in Galleria Subalpina 30, aperta al pubblico dalle 15.30 alle 18.30) mercoledì 23 e giovedì 24 ap rile solo per i soci AIACE, lunedì 28 e martedì 29 aprile per la cittadinanza.

Informazioni: tel. 011 538962; http://www.aiacetorino.it/index.php?IDpage=957〈=ita

martedì 22 aprile 2008

Killer Klowns from Outer Space

Nel cuore della notte un gigantesco meteorite si abbatte nei pressi di una piccola ed annoiata cittadina americana. In realtà quell'oggetto incandescente altro non è che un'astronave a forma di tendone da circo, con a bordo un gruppo di spietati clown-alieni.
Il loro obiettivo primario? Divorarci tutti!!!
Grazie alle loro armi speciali i killer clowns sono in grado di rinchiudere un essere umano all'interno di un bozzolo di zucchero filato, per poi stiparlo a mò di caciocavallo all'interno della loro astronave, esattamente come si fà con le provviste nella dispensa.
Riuscirà uno sparuto gruppetto di eroi a salvare il pianeta? Non perdetevi uno dei B-Movie più divertenti e geniali che siano mai stati realizzati, un gioiellino firmato dai Chiodo Bros.
Purtroppo la pellicola è disponibile solo in versione import (cliccate QUI), ma vi assicuro che non sarà complicato seguire la storia...
Recensione del film - Cliccate QUI
Video Musicale dei Dickies