sabato 26 luglio 2008

Titoli di coda...

Le vacanze sono alle porte, e anche il Bidone va un po' in giro per il mondo per tornare in autunno con nuove esaltanti, scoppiettanti, strabilianti, esilaranti e brillanti avventure.
Nel frattempo stay tuned sui 97.6 di Radio Flash e su questo blog e godetevi questo minifilm (senza perdervi i titoli di coda, che potete comodamente leggere sotto il filmatino). Se la musica non vi piace cliccate sul microaltoprlante in alto a sinistra e godetevi lo spettacolo in religioso silenzio.

Se per qualche motivo il filmato non partisse, potete vederlo qui.
Foto: Il Bidone team, Bonaria Staffetta, Uffici Stampa


Si ringraziano:
lo staff di Radio Flash
gli sponsor
gli inviati speciali
gli uffici stampa
i cinematografi che ci hanno ospitato
registi, attori, attrici, tecnici che hanno raccontato i loro film
i musicisti che hanno suonato e cantato
chi è passato a trovarci
chi ci ha telefonato
chi ha partecipato ai quiz
chi ci ha scritto
chi ha animato le conversazioni sul blog
chi abbiamo dimenticato in questo elenco....

Special thanks to Leo Tutino alias the podcast man

Buone vacanze a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 25 luglio 2008

MENU CINEMATOGRAFICO 25 LUGLIO 2008

Programmazione serale de Il Bidone di Radio Flash:

La cena per far(ce)li conoscere, ovvero chiacchierata tra dessert e caffè con Carlo delle Piane e la drammaturga Sabina Negri (nonché "salvachiambretti" a Markette) sul loro spettacolo teatrale Ho perso la faccia che ha debuttato il 23 luglio nientepopodimenoché al Festival La Versiliana e sarà tra le opere in programma anche il 2 agosto per il millenario della cattedrale di Sarsina (le altre date: 27 luglio a Cremona, dal14 al 28 ottobre al Teatro Sala Umberto a Roma e dal 4 al 30 novembre Al Teatro San Babila di Milano).




I cavalieri oscuri
, ovvero Bernocchi & Bernocchi (Reverendo e Colinmackenzie) sull'ultima fatica di Christopher Nolan, The dark knight





Fame - Sono (già) famosi, ovvero Valter d'Errico e Stefano Sammarco presentano il loro corto Guardami dentro l'Anima. E per una volta questo non è un trailer, ma il corto dall'inizio alla fine.



E per finire:
Special night with Il ritorno di Actarus, ovvero La cosa di Actarus dopo una settimana di assenza...

A stasera!!

mercoledì 23 luglio 2008

CERVINO CINEMOUNTAIN











Dal 25 luglio al 3 agosto 2008.

Il Festival più alto del mondo taglia il traguardo della XIª edizione e prosegue sulla linea tracciata con successo l'anno scorso. Anzi visti gli ampi consensi di pubblico e critica gli organizzatori hanno pensato bene di allargare la panoramica festivaliera con quattro distinte sezioni, ognuna differente ma artisticamente omogenea al contenuto della rassegna. Come tradizione l'iniziativa si svolgerà nei due principali paesi del comune di Valtournenche ovvero a Breuil-Cervinia presso il Cinema des Guides (via Carrel 32) e a Valtournenche nella Sala Congressi del centro polivalente (piazza del Mercato 4), dal 25 luglio al 3 agosto 2008. Se la sua posizione geografica, si svolge a quota 2000 metri, gli vale il titolo di Festival più alto del mondo, la natura del suo programma e dei suoi intenti lo configurano come la più importante realtà interamente dedicata al cinema di montagna in Italia, insieme al Festival di Trento e al Lessinia Film Festival. Sin dalla prima edizione, nel 1998, è la montagna la vera protagonista della manifestazione, ma la montagna è anche il "pretesto" per affrontare tematiche strettamente correlate ad essa: l'ambiente, il clima, l'avventura, lo sport, la cultura e la storia.

La manifestazione nasce con l'intento e l'ambizione di promuovere e divulgare film di difficile reperibilità nei circuiti canonici e che si distinguano per le loro caratteristiche di ricerca, qualità, innovazione. Per il contributo che ha apportato nel panorama dei festival cinematografici è stato affettuosamente ribattezzato dalla stampa l'Oscar del cinema di montagna. I film vengono selezionati nei festival internazionali del genere e tra questi viene assegnato il Premio Gran Prix. Gli obbiettivi che si pone la XI edizione del CervinoCinemountain sono vari ma convergono tutti nella volontà di fare una manifestazione di qualità che si identifichi con il territorio in maniera autentica - cioè rispettosa delle sue peculiarità – e capace di accogliere altre tradizioni e nuove tendenze.

Le proposte della rassegna vogliono fare della montagna un patrimonio di tutti, una sorta di "patrimontagna", capace di mettere in rilievo gli aspetti più vari: dal glamour sportivo – Cervinia mon Amour - allo storico-antropologico e allo scientifico-culturale AntropoMount,– al Festival Concorso con l'Espace Montagne. Una manifestazione tuttotondo che si rivolge ai pubblici più diversi e destinata quindi a radicarsi in maniera fruttuosa sul territorio.

Tutte le proiezioni sono a ingresso gratuito. Orari delle proiezioni pomeridiane a partire dalle 15,00 mentre quelle serali iniziano alle 21.

Il programma completo si trova qui: www.cervinocinemountain.it

Informazioni turistiche per il pubblico ai numeri telefonici:

0166/940.986 – e mail info@sportepromozione it

lunedì 21 luglio 2008

Cineconcerto dei Supershock


Il 24 e 25 luglio 2008, nella Cappella di Sant'Uberto presso la Reggia di Venaria
cineconcerto dei Supershock con proiezione del film Der Golem (1920) di P.Wegener e C. Boese
Musiche scritte e interpretate dal vivo dai Supershock
Voce recitante Maria Alberta Navello
Produzione musicARTeatro in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema di Torino e Goethe Institut

Immagini filmiche, musiche e voci interagiscono fra loro, dando vita a uno spettacolo che è una commistione di linguaggi diversi. Il film è un capolavoro dell’espressionismo tedesco, in una versione con meravigliosi colori virati restaurata dal Goethe Institut e sottotitolata in italiano grazie al contributo del Prof. Pier Giorgio Tone. Una cronaca ingenua ambientata in una Praga medioevale i cui tetti aguzzi richiamano i cappelli conici dei personaggi, in cui le scale a chiocciola hanno un’apparenza organica, costruendo una scenografia magica e allusiva intorno alla storia del Golem che si risveglia per liberare il ghetto ebraico dall’oppressione. Un film spirituale, proiettato in un luogo sacro e di recente ristrutturazione (la cappella di Sant’Uberto), che viene riattualizzato dalle musiche dei upershock, i quali offrono una voce fresca e moderna al film, sviscerandone nervature inusitate, mettendo in luce interpretazioni nuove, facendone vibrare i lati oscuri. Lo spettacolo fa parte del festival “Teatro a Corte” organizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa

Ingresso: Pass intera giornata 15 euro
Biglietto singolo 12 euro (intero) – 10 euro (ridotto)

Prevendite e informazioni: PUNTO FESTIVAL ( dalle ore 14 alle ore 19)
Via Cesare Battisti 4 B – Torino c/o Unione Culturale Franco Antonicelli
Tel 0114546007 – info@teatroacorte.it – www.teatroacorte.it

venerdì 18 luglio 2008

Menu 18 luglio 2008

Chi l'ha detto che tira aria di vacanza? Qui nel Bidone il menu di luglio è più ricco che mai.
Questa sera spazio a due film molto diversi tra loro.

Cominciamo con Animanera, thriller psicologico metropolitano che affronta un tema scabroso e difficile come quello della pedofilia. Di quest'opera prima di Raffaele Verzillo la psicoterapeuta Maria Rita Parsi ha dichiarato: "é importante che un film come questo venga visto nelle scuole, sia da sedicenni e diciassettenni, abbastanza maturi per capirne gli aspetti più duri senza restarne sconvolti, ma anche e soprattutto dagli insegnanti".
Ne parleranno il regista Raffaele Verzillo, i protagonisti Antonio Friello, Luca Ward, Giada Desideri e Domenico Fortunato.






Nella seconda parte della serata si cambia registro per seguire in anteprima le avventure corali della commedia agro-dolce Brokers - Eroi per gioco, di Emiliano Cribari.

Ieri durante la visita sul set al Centro Commercial 8 Gallery abbiamo raccolto in una breve intervista le "note di regia" live dalla voce del regista e qualche simpatico aneddoto raccontato da Giovanni Boni, alias il sindaco Orazio...

Riccardo Leto è stata la nostra guida sul set del film, di cui è interprete, autore di soggetto e sceneggiatura, fotografo di set e molte altre cose che ci racconterà stasera...

Per il trailer vi rimandiamo allla pagina Trailer & Video del sito ufficiale del film, ricchissimo di contenuti speciali, tra cui un diario del backstage, blog, webcam e chi più ne ha, più ne metta.

giovedì 17 luglio 2008

Concorso Europeo di Sceneggiatura per Cortometraggi

Il concorso di sceneggiatura per cortometraggi organizzato da Nisi Masa, rete europea del cinema giovane, è nato nel 2002 con 7 paesi partecipanti e 250 sceneggiature ricevute. Oggi sono 19 i paesi che partecipano, dalla Spagna alla Turchia, e il contest raccoglie oltre 700 lavori ogni anno.

È l’unico concorso europeo dedicato alle sceneggiatura di cortometraggi e rivolto a giovani autori tra i 18 e i 28 anni. La partecipazione al concorso è completamente gratuita ed è aperta fino al 31 luglio. Il concorso mette in palio premi di produzione e sostegno allo sviluppo.

Quest'anno il tema del concorso è "La fuga", situazione e argomento cinematografico come pochi altri.

Nelle sei edizioni precedenti del concorso, 11 sceneggiature da tutta Europa sono diventate cortometraggi, altre 3 saranno realizzate nell'estate 2008. Fra i cortometraggi prodotti recentemente, Harragas del belga Grégory Lecocq è stato presentato con successo all'ultima edizione della Semine de la Critique del Festival di Cannes.

Oltre al tema, ogni anno varia il paese europeo in cui si riunisce la giuria internazionale, di norma ospitata durante un festival cinematografico. Nelle passate edizioni la giuria si è riunita a Parigi (Francia), Courmayeur (Italia), Alcalà de Henares (Spagna), Berlino (Germania), Helsinki (Finlandia) e Kars (Turchia).

L'edizione 2008 vedrà la giuria riunirsi a Zagabria (Croazia), durante il One Take Film Festival.

Per informazioni:
www.frantinisimasa.it
concorso@frantinisimasa.it

venerdì 11 luglio 2008

Segnalascions

E va bene, siamo al Traffic. Ma voi al richiamo dei Sex Pistols e di (un probabilmente imbolsito) Johnny Rotten avreste resistito?
Comunque per non farvi sentire la nostra mancanza spargiamo qua e là un po' di notiziole su quanto accade in città nella varie rassegne.

Cinema a Palazzo
Rassegna di film sui diritti sociali e civili
Torino, Palazzo Lascaris,
via Alfieri 15, Torino

Mercoledì 16 luglio ore 21.30
Salvador - 26 anni contro di Manuel Huerga
con Daniel Brühl, Leonor Watling (Spagna/Gran Bretagna/Irlanda 2006, 134')
Spagna, primi anni '70. La polizia sta cercando in tutti i modi di sbaragliare senza successo il Movimiento Ibèrico de Liberaciòn (MIL): dopo un conflitto a fuoco gli agenti della Brigata Socio-Politica riescono ad arrestare uno degli attivisti del movimento, Salvador Puig Antich. Il ragazzo diventa il capro espiatorio da sacrificare per l'assassinio del capo del governo franchista, l'Ammiraglio Carrero Blanco, passando alla storia come l'ultimo prigioniero politico a essere giustiziato con la garrota e l'ultimo condannato a morte in Spagna.


Giovedì 17 luglio ore 21.30
The Road to Guantanamo di Michael Winterbottom
con Riz Ahmed, Farhad Harun (Gran Bretagna 2006, 95’)
Autunno 2001. Ruhel, Asif, Shafiq e Monir, quattro amici, partono dall'Inghilterra alla volta del Pakistan per il matrimonio di uno di loro. Vengono arrestati dalle truppe americane con l'accusa di far parte dell'organizzazione terroristica di Al Qaeda e portati nella base di Guantanamo. Tre di loro verranno rilasciati due anni più tardi senza alcuna imputazione dopo aver subito torture psicologiche e fisiche, del quarto non si hanno più notizie. Una storia vera e terrificante, premiata con l'Orso d'argento al Festival di Berlino.

Il programma della rassegna è consultabile qui.


Cinema di barriera - VII edizione
Torino, 26 giugno - 7 agosto 2008
Cortile della Scuola elementare “G. C. Abba”, via San Benigno, 18.
In caso di maltempo, le proiezioni si svolgono nei locali attigui della Sala Consiglio della Circoscrizione 6, via San Benigno 22


GIOVEDÌ 17 LUGLIO, Cortile della Scuola elementare “Abba”
ore 21,15
Programma “Videocommunity in Barriera di Milano
dell’Associazione Videocommunity (2008, video, 20’)
Frammenti video tratti dai lavori realizzati dall’Associazione Videocommunity sul territorio della Circoscrizione. Prima che arrivino le ruspe. La INCET, una fabbrica di Barriera: passato e presente di una fabbrica che ha fatto la storia della città industriale e che sta per scomparire; Oltre la ferrovia non c’era niente: storia degli abitanti di Via Ghedini e Via Gallina; Se non lo fai tu, non lo fa nessuno: la solidarietà quotidiana nel quartiere di Monte Bianco; Restare o tornare?: storie di vita di donne immigrate.

ore 22,00
Signorinaeffe di Wilma Labate (2007, 35mm, 95’)
È il settembre del 1980, la Fiat annuncia che licenzierà quindicimila addetti. Ha inizio il lungo e durissimo sciopero che durerà trentasette giorni. La vita di Emma, che lavora in amministrazione, viene sconvolta dall’incontro con un operaio che rivoluziona la sua vita. Un film che contiene molti filmati d’epoca, rievocanti l’immagine di un’Italia che vive in maniera drammatica le profonde trasformazioni industriali e la protesta dei lavoratori.

il programma completo della manifestazione è disponibile qui.

Parte anche L'estate Aiace nei cinema d'essai.
Ecco gli appuntamenti della prossima settimana:

CINEMA FRATELLI MARX
18 - 24 luglio
Per caso o per destino: gli incontri che cambiano la vita

Venerdì 18 luglio
h. 16.30 e 20.30
La musica nel cuore - August Rush di Kirsten Sheridan
con Freddie Highmore, Keri Russell (Usa 2006, 100’)
Il piccolo August, un orfano di dieci anni, ha un talento molto spiccato per la musica. Con l'aiuto del suo unico amico, un mago dal cuore d'oro, il bambino inizierà un viaggio fantastico alla ricerca dei suoi genitori.

h. 18.30 e 22.30
Daratt - La stagione del perdono di Mahamat-Saleh Haroun
con Ali Bacha Barkaï, Youssouf Djoro (Ciad/Austria/Belgio/Francia 2006, 96’)
Ciad. Atim, un ragazzo di quindici anni, parte alla ricerca dell'assassino di suo padre, ucciso pochi mesi prima della sua nascita nel corso della guerra civile. Giunto a N'djména, trova l'uomo che stava cercando, Abdallah Nassara. Questi, però, non ha l'aspetto di un assassino bensì quello del rispettabile e onesto proprietario di una panetteria… Premio speciale della giuria alla Mostra di Venezia 2006.


Sabato 19 luglio
h. 16.30 e 20.30
Lezioni di felicità di Eric-Emmanuel Schmitt
con Catherine Frot, Albert Dupontel (Francia/Belgio 2008, 100’)
Odette Toulemonde è una parigina quarantenne che deve combattere le sue lotte quotidiane con un figlio gay e una figlia adolescente. Lavora nel reparto cosmetici di un grande magazzino e la sera a casa, per arrotondare, attacca le piume sui costumi delle ballerine dei teatri di rivista parigini. Nonostante tutto, però, è felice e coltiva il sogno di conoscere Balthazar Balsan, il suo autore preferito, grazie al quale mantiene inalterato il suo inesauribile ottimismo.

h. 18.30 e 22.30
10 cose di noi di Brad Silberling
con Morgan Freeman, Paz Vega (Usa 2006, 82’)
Un famoso attore, da tempo assente dagli schermi, deve valutare se accettare il ruolo di direttore di supermarket in un film indipendente. Si reca così presso un piccolo supermercato nei sobborghi di Los Angeles e vi incontra Scarlet, la cassiera. Tra i due nasce un’amicizia tanto tenera quanto inaspettata.

lunedì 7 luglio 2008

HARD CANDY


Jeff ed Hayley si frequentano in chat da alcune settimane; fra i due è nata una speciale complicità, qualcosa di più di un banale scambio di messaggi via internet. E' quindi giunto il momento di incontrarsi di persona. Lui è un uomo sulla trentina, di professione fà il fotografo di modelle. Hayley invece è una ragazzina di appena 14 anni, un fisico minuto avvolto in una goffa felpa con tanto di cappuccio color rosso.
Ma questa non è una favola dei fratelli Grimm; nella realtà spesso le più rassicuranti apparenze possono nascondere cuori imbevuti nel sangue e nel dolore. Nella vita di tutti i giorni a volte è il lupo cattivo a dover temere Cappuccetto Rosso.
Il britannico David Slade firma nel migliore dei modi il suo esordio cinematografico, dopo aver lavorato in alcuni video musicali di Aphex Twin e dei Muse.
Dopo una lunga attesa la pellicola è finalmente giunta in Italia grazie alla 01 Distribution, la quale ha distribuito Hard Candy in DVD a partire dal 18 Giugno (al momento solo in versione noleggio).

RECENSIONE FILM DALLO SPLATTERCONTAINER: CLICCATE QUI

ASCOLTA IL COMMENTO DI ACTARUS SUL FILM (min 58.30) - CLICCATE QUI



venerdì 4 luglio 2008

menu 4 luglio 2008

E' il 4 luglio e anche noi faremo i nostri bei fuochi d'artificio come se fossimo a festeggiare tra Caesar's Salade e Club Sandwich in terra a stelle e strisce.

Vabbe', è il caldo.

Però il menu c'è ed è questo:

Intanto ci sarà un sacco di Traffic, nel senso che la musica gratuita e di qualità offerta dal festival torinese per tutta la prossima settimana sarà protagonista con una intervista al curatore della rassegna cinematografica, Marco Philopat, scrittore di culto per gli amanti del punk.

L'estate è già arrivata da un po' e fioriscono rassegne ad ingresso gratuito: Alessandro Gaido ci racconterà Cineborgate, una rassegna che da stesera a fine luglio propone pellicole da vedere al fresco e aggratis.

Gli inviati:

Venerdì 27 giugno Actarus ha lanciato il guanto della sfida sulle produzioni dei fratelli Vanzina.
Secondo voi il nostro Demolitore Colinmackenzie poteva non raccogliere e rilanciare?
E infatti pare che stasera si diletterà con il cinecocomero 2008. Già il trailer è tutto un programma.



Ma forse alberga nel cuore del Demolitore ancora un pizzico di bontà, e magari di Hell Boy potrebbe pure dirne bene.



Actarus, in onore di Mr Wolf, si immergerà nel mondo dei lupi mannari con Dog Soldiers.



E il Reverendo Bernocchi? Ancora non sappiamo se si è ripreso dalla cena della scorsa settimana e per il momento è in stand by.